Progetto Demos: "Dalla necessitÓ alla Virt¨"

E' GIUNTA L'ORA E MI PRESENTO: ISVELIA

di Ana Isvelia Marà

Mi trovo ogni mattina davanti a questo specchio che riflette.

Osservo queste occhiaie di una notte non amica e le accarezzo con due dita.

Mi spazzolo i capelli, prendo la matita colorata e mi dipingo.

Esce l' immagine di una donna assai curata

e mi pongo la domanda e do risposta:

Isvelia tu rendi normale tutto ciò che non È... Son fortunata? Penso di no.

Lo sguardo altrui non sempre è benevolo può essere giudicante.

Allora voglio dir dei miei silenzi.....Conosco le quarantenne ma questa

mi ha distrutto.   Questa è assai diversa, come in gioco di carte

vuol prendere i miei ASSI, no, no, no.

Tortuosa, acciottolata la strada della mia vita.

Furbescamente ho deviato per viottoli e sentieri,

forse ho allungato ma girandomi per lati quante semplici bellezze!

Mi fanno male i piedi quei sassolini. 

La salita è faticosa ma canti di uccellini mi accompagnano.

Mi soffermo davanti ad un edicola.

È per me un " Immagine"  rassicurante, prego e tiro avanti.

Sempre più faticosa è la salita.

Sospiri e respiri affonnosi rieccheggiano, proseguo.

Ecco che all'improvviso un forte lampo abbagliante quasi mi accieca!

È una strada luccicosa fatta tutta di monete di Oro...

Loro scivolano e si rialzano, riscivolano e... via via così.

Arriveranno mai in cima? 

Io non lo so. Tiro dritto e proseguo salutando sorridendo a destra e a manca... 

Io non sono la normalità: sono Isvelia e da un incrocio di raggi

di Luna e di Sole, nacqui! Parlar del sole è facile, la luna è  misteriosa!

Essa a volte nera, a volte nascosta, a volte argentea ma sopratutto cambia figure! 

Sto per partire un altra volta e lungo sarà il viaggio... 


  pubblicato il 27/03/2020
  Ana MarÓ,

Richiesta informazioni

Riempi il seguente modulo per effettuare le tue richieste al nostro staff.

Riceverai una risposta nel pi¨ breve tempo possibile.