Progetto Demos: "Dalla necessitÓ alla Virt¨"

GUERRA E RIORDINO

di Ida Gorgoretti


 … Non posso crederci … 
… Non può essere vero … 
… Non a noi … 
Mi sento soffocare, sopraffatta dagli eventi che ci stanno schiacciando rivelandoci un’altra vita. 
Decreti, contagi, vittime. 
Mezzi  dell’esercito che trasportano salme, medici sfiniti, sanità al collasso; irresponsabilità, scarso valore per la vita, menefreghismo. 
Gente che muore senza poter intrecciare le proprie dita con un caro … e mi si stringe il cuore, inevitabilmente tocco la paura, quella paura che ora dovrebbe renderci tutti uguali. 
Il contagio non ha preferenze, non ha colore, non ha religione, non puoi pagarlo. 
E’ una guerra senza armi, non ci si uccide con proiettili, si uccide con l’incoscienza; non dobbiamo nasconderci dalle bombe ma da noi stessi! 
Che orrore!!! 
Ed ho provato vergogna, vergogna come figlio, come genitore, come nipote, come essere umano. 
Ed ho avvertito, inesorabile, la distanza dall’essere entrando nel caos finché, non ho ascoltato questa frase da un film: “Non si cambia il mondo semplicemente guardandolo, lo si cambia scegliendo il modo in cui viverci”. 
Da qui è iniziato il riordino dei miei pensieri. 
La consapevolezza di esempi sbagliati, la certezza di dover riprendere per mano i nostri figli, anche quelli non più bambini. 
Riconquistare il senso della vita e dell’altruismo. 
E’ tempo di soffiare su questo cielo di cartapesta, è tempo di togliersi la maschera ed amarsi per ciò che si è. 
#IoRestoACasaPerchèAmo 
 Giulianova 16°giorno di quarantena / anno 2020


  pubblicato il 23/03/2020
  Ida Gorgoretti,

Richiesta informazioni

Riempi il seguente modulo per effettuare le tue richieste al nostro staff.

Riceverai una risposta nel pi¨ breve tempo possibile.